Realtà virtuale e Multimedialità

Home > Presentazione > Perché studiare Informatica > Realtà virtuale e Multimedialità

 

Realtà virtuale e Multimedialità

L'obiettivo primario di questo curriculum della Laurea Magistrale in Informatica consiste nel formare professionisti dotati di conoscenze tali da permetter loro di sapersi orientare e di prendere iniziative di sviluppo nell'ambito delle tecnologie per la creazione e l'elaborazione dell'informazione multimodale nella sua evoluzione spazio-temporale, nonché in quelle della simulazione. Per raggiungere questo scopo sono state operate opportune scelte dei temi da sviluppare, ritenuti fondamentali per la cultura di un laureando che voglia affrontare il mondo del lavoro o quello della ricerca. Gli insegnamenti forniscono pertanto agli studenti gli strumenti atti a rappresentare, sintetizzare e rendere fruibile l'informazione in applicazioni che riguardino per esempio l'industria, il mondo dello spettacolo, lo sport, Internet, l'arte, la medicina. Questo curriculum, oltre ad amplificare le conoscenze informatiche di base, intende fornire un bagaglio di esperienze interdisciplinari in modo tale da indurre nello specialista una visione ampia del necessario interscambio di competenze che è fondamentale per la creazione di sistemi complessi.

La figura professionale che si acquisisce conseguendo la Laurea Magistrale in Informatica con questo curriculum è quella di esperto nella veste di sviluppatore di metodologie per la simulazione del reale o del virtuale oppure in quella di costruttore di applicazioni.
Alcuni esempi di impiego sono:

  • modellatore di ambienti: occorre adattare le leggi della modellazione geometrica dello spazio e degli oggetti, nonché le trasformazioni degli stessi, tenendo in considerazione specifiche necessità applicative
  • creatore di effetti di foto e fono realismo: occorre riprodurre fenomeni luminosi o sonori sulla base di condizioni da rispettare e dei risultati attesi
  • simulatore di effetti: si devono applicare leggi fisico-matematiche avanzate a sistemi e movimenti complessi
  • ottimizzatore di sistemi per l’immersione in ambienti virtuali
  • ideatore di esperienze virtuali in rete, con particolare riferimento alla cooperazione
  • analista di metodologie per la classificazione di oggetti multimodali
  • progettista di sistemi di memorizzazione e recupero di informazione multimodale.

I laureati potranno trovare impiego presso enti di ricerca, società high-tech di sviluppo, enti di tutela degli ambienti, enti per lo spettacolo e l’intrattenimento. 

Docenti referenti

Responsabile del curriculum: Dott. Maurizio Lucenteforte - ie3VBIxc2pAYMFXb@f4]#[SXf9zAamfW@R9yPO9Mx
Responsabile del piano di studi: Dott. Maurizio Lucenteforte - ie3VBIxc2pAYMFXb@f4]#[SXf9zAamfW@R9yPO9Mx

Piano di Studi

Per tutte le informazioni, consulta la Guida dello studente relativa al tuo anno di iscrizione.