Profili professionali

Home > Presentazione > Profili professionali

 

Profili professionali

I laureati magistrali in Informatica svolgeranno attività professionale nella progettazione, organizzazione, gestione e manutenzione di sistemi informatici complessi e/o innovativi, con specifico riguardo ai requisiti di qualità, affidabilità, efficienza e sicurezza. I laureati saranno in grado di coordinare, dirigere e controllare progetti di definizione, di sviluppo o di acquisizione, di messa in campo e di gestione di sistemi informatici integrati per il trattamento dei dati e dei processi aziendali, di ideare e gestire servizi di rete di aziende e strutture pubbliche e private anche di grandi dimensioni, di fornire supporto alle scelte della direzione in materia di automazione e di informatizzazione dei processi. 
I laureati potranno trovare impiego in imprese produttrici nelle aree dei sistemi informatici e delle reti, in enti di ricerca e società high-tech che sviluppano nuove metodologie e sistemi informatici innovativi, ovvero che utilizzano soluzioni informatiche avanzate per innovare i loro prodotti anche in ambiti interdisciplinari che spaziano dalle applicazioni finanziarie, bancarie ed assicurative, alla tutela dell'ambiente, ai media, allo spettacolo ed all'intrattenimento ed infine in imprese ed organizzazioni pubbliche e private che fanno uso di sistemi informatici complessi per gestire i propri dati e processi. 
Le competenze acquisite durante il corso di laurea consentiranno al laureato anche di avviare attività professionali autonome o di proseguire il percorso di studi con formazione di terzo livello. 
I laureati potranno inoltre prevedere come occupazione l'insegnamento nella scuola, una volta completati i percorsi di abilitazione all'insegnamento e superati i concorsi previsti dalla normativa vigente. 

Il Corso di Laurea Magistrale in Informatica prepara alle seguenti professioni (Classificazioni ISTAT):

Il D.P.R. 328/2001 ha istituito nell'Albo professionale, in relazione al diverso grado di capacità e competenza acquisita mediante il percorso universitario, le Sezioni A e B, ciascuna delle quali ripartita nei seguenti Settori: Civile e Ambientale; Industriale; dell'Informazione.

Secondo tale normativa, la Laurea Magistrale in Informatica dà titolo per l'ammissione all'esame di stato per la professione di Ingegnere dell'Informazione, Sez. A.

Siti web: 
Alsi - iscrizione albo Ingegneri informatici 
Ordine degli Ingegneri di Torino
Politecnico di Torino - Esami di stato

Consulta i dati della condizione occupazionale dei nostri laureati magistrali in informatica sul sito di AlmaLaurea.
Dati disponibili anche per i tre curricula del vecchio ordinamento (DM509):
Metodologie e sistemi informatici, Realtà virtuale e multimedialità, Sistemi per il trattamento dell'informazione

Programma EUCIP

Le associazioni nazionali professionali nel settore ICT, consociate a livello europeo nell'organizzazione non-profit CEPIS (Council of European Professional Informatics Societies), hanno lanciato un importante programma di certificazione delle competenze dei professionisti di informatica, denominato EUCIP (European Certification of Informatics Professionals). Per l'Italia, la certificazione è curata dall'AICA (Associazione Italiana per l'Informatica e il Calcolo Automatico).

Il Programma CINI-AICA per la Certificazione Europea dei Professionisti ICT a favore degli studenti universitari e neolaureati da non più di sei mesi offre la possibilità di ottenere la certificazione EUCIP-Livello Base.

Il Dipartimento di Informatica è il centro di competenza (dove è possibile sostenere gli esami) per l'Università degli Studi di Torino; per ulteriori informazioni, consultare il sito web dedicato.